sabato 26 ottobre 2019

BADIA SANTA TRINITA

La Badia di Santa Trinita scomparsa nel bosco. Foreste cangianti e zampillanti torrenti custodiscono gelosamente storie e testimonianze millenarie nei loro angoli più reconditi.

Contributo di partecipazione

€19
  • *Si ricorda che la prenotazione diviene effettiva, solo al momento del pagamento del contributo.
Attualmente sono disponibili 3 posti

Iscriviti alla newsletter

La Badia di Santa Trinita scomparsa nel bosco. Foreste cangianti e zampillanti torrenti custodiscono gelosamente storie e testimonianze millenarie nei loro angoli più reconditi.

Sul versante casentinese di Monte Lori, in un luogo solitario, alpestre e lontano dalle vie di comunicazioni, protetto da boschi cangianti si trovano i ruderi della Badia di Santa Trinità in Alpe, tanto imponenti e ricchi di storia come la più nota San Galgano.

“C’era qui vicino una fonte che veniva chiamata Fonte della Febbre, coperta da un cumulo di sassi… ripulimmo quel posto e vi edificammo l’oratorio sotto il il nome della Santissima Trinità… e benedicemmo la sorgente che diventò da allora Fonte Benedetta“. Così scrivevano di quel luogo nel 960 i due religiosi tedeschi, Pietro e Eriprando fondatori della Badia.

Cammineremo nei boschi della foresta del Pratomagno tra i 500 e i 1200 m di quota, passando dai castagni ai faggi, ai pini e agli abeti, raggiungeremo il piccolo borgo in pietra di Pontenano e infine raggiungeremo la Badia, immersa ancora oggi nel silenzio come mille anni fa.

Highlights: Badia di Santa trinità, Borgo di Pontenano, Foreste del Pratomagno.

PRANZO A SACCO

Lunghezza: circa 18 Km

Dislivello totale in salita: circa 800 metri

Guida: Florian

Bambini sotto i 7 anni: NO

Bambini tra gli 8 e i 12 anni: SI
(per la partecipazione dei bambini dagli 8 ai 12 anni è sufficiente scrivere un’email a info@andareazonzo.com. Il contributo richiesto è di  €5 a bambino)

Cani al guinzaglio: SI

Appuntamento previsto col gruppo a Firenze alle ore 8:30.

Partiremo con auto private, ma sarà possibile anche chi non ha macchina partecipare; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro a Firenze.

Chi lo vorrà potrà raggiungere direttamente il punto di partenza del trekking, scrivendoci.

Informazioni precise su orario e luogo di incontro verranno forniti dopo la prenotazione.

Rientro previsto alle macchine intorno alle 18/18:30. Successivamente rientro in auto a Firenze.

Evento a numero chiuso. Per partecipare è necessario iscriversi attraverso questo sito. 

ATTENZIONE: Prima di iscriverti ed effettuare il pagamento, leggi per favore i Termini e Condizioni per partecipare agli aventi di Andare a Zonzo.


LIVELLO:

FACILE

ATTREZZATURA CONSIGLIATA

Scarpe da Trekking Alte (La guida si riserva di non accettare partecipanti con calzature non adeguate. inoltre, eventuali infortuni alle caviglie, non possono essere presi in considerazione in caso di assenza di scarponcini alti)
Acqua
K-way
Torcia

COMPRESO NELLA QUOTA:

Organizzazione
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica
Assicurazione RC (Responsabilità Civile Guida) per tutta la durata del viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Costi di trasferimento che verranno divisi equamente tra i partecipanti e tutto quello che non è specificato nella voce "Compreso nel Contributo".
I partecipanti alle nostre esperienze non sono coperti da assicurazione personale infortuni.
Costi di viaggio stimati per la tratta a/r dal punto di partenza di Firenze al punto di partenza del trekking di circa € 25 da dividere tra i componenti di ogni auto. (fonte: viamichelin).