domenica 11 novembre 2018

Alla scoperta di Volpaia e dei suoi dintorni, fra onde dai colori caldi e geometrici vigneti. I paesaggi più belli del Chianti Classico.

Contributo di partecipazione

  • *Si ricorda che la prenotazione diviene effettiva, solo al momento del pagamento del contributo.
Siamo spiacenti, Disponibilità esaurita
Contattaci per maggiorni informazioni.

Dolci colline, boschi di querce e ordinate coltivazioni di viti e ulivi, creano un quadro incantevole ove la mano dell’uomo ha lavorato in armonia con la natura.

Siamo nel cuore del Chianti Classico, al confine fra il territorio fiorentino e quello senese, nella campagna circostante il borgo d’origine medioevale di Volpaia.

Posto sullo spartiacque di due piccole valli della Lega del Chianti, è un borgo dove la produzione di vino è una tradizione che affonda le sue radici nel 1172, le vicende di questa terra sono sempre state strettamente legate allo sviluppo vitivinicolo. Una lunga storia che ha dato vita a un vino di grande eleganza e famoso in tutto il mondo, il Chianti Classico.

Percorreremo la dorsale dei rilievi che possono raggiungere quote non propriamente collinari, dove infatti l’ambiente assume un aspetto dai toni montani, a differenza del resto del territorio. Si potrà godere dei paesaggi formati dalle colline e valli tipicamente chiantigiane, dove le altitudini modeste consentono la presenza dell’olivo e della vite, che si colorano in modo diverso a seconda del periodo dell’anno e che in autunno danno vita a un paesaggio degno della mano di un pittore.

Highlights: Gli avvolgenti panorami autunnali del Chianti.

Pranzo a Sacco

Lunghezza: circa 12 Km

Dislivello totale in salita: circa 400 metri

Guida: Benedetta

Bambini sotto i 7 anni: NO

Bambini tra gli 8 e i 12 anni: SI

Cani al guinzaglio: SI

Appuntamento previsto col gruppo a Firenze alle ore 9:00.

Partiremo con auto private, ma sarà possibile anche chi non ha macchina partecipare; è sufficiente che sia in grado di raggiungere autonomamente il punto di incontro a Firenze.

Chi lo vorrà potrà raggiungere direttamente il punto di partenza del trekking, scrivendoci.

Informazioni precise su orario e luogo di incontro verranno forniti dopo la prenotazione.

Rientro previsto alle macchine intorno alle ore 18. Successivamente rientro in auto a Firenze.

Evento a numero chiuso. Per partecipare è necessario iscriversi attraverso questo sito. 


LIVELLO:

FACILE

ATTREZZATURA CONSIGLIATA

Il percorso non presenta difficoltà, ma si svolge in ambiente naturale, su sentieri o strada sterrata, su terreni incoerenti e dissestati; è pertanto obbligatorio indossare calzature da trekking, già collaudate, con suola dotata di buona aderenza, affinché piede e caviglia siano ben avvolti e sostenuti.
E’ consigliabile dotarsi di uno zaino di circa 20 litri di volume, anche il copri-zaino, portare con sé una borraccia da almeno 1,5 lt, delle barrette energetiche e una giacca impermeabile (magari antivento) o una mantella impermeabile.
Il trek si svolge a quote collinari-montane, anche all'interno del bosco; coprirsi adeguatamente, vestendosi a cipolla e indossando a pelle una maglietta di cotone o traspirante e sopra una felpa o meglio ancora un pile. Indossare pantaloni comodi e portare cappello, guanti e sciarpa.

Se si dispone dei bastoncini telescopici per la camminata, portarli con se. Non dimenticare la macchina fotografica!

COMPRESO NELLA QUOTA:

Organizzazione
Accompagnamento con Guida Ambientale autorizzata dalla Regione Toscana
Assicurazione RC della Guida per tutta la durata dell'escursione.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Costi di trasferimento (benzina + eventuali pedaggi), che verranno divisi equamente tra i partecipanti delle auto; il cibo a sacco; l'attrezzatura e tutto quello che non è specificato nella voce "Compreso nella Quota".